`(Oversteps)´ // `Gravitoni´ // `Oleva´ // `it’s a musthang / midnight mutant´

Autore disco:

Autechre // Pan Sonic // Ø // Mika Vainio

Etichetta:

Warp (GB) // Blast First Petite (GB) // Sähkö (FIN) // Confortzone (A)

Link:

warp.net
www.blastfirstpetite.com/
www.sahkorecordings.com
www.comfortzonemusic.com/

Formato:

CD // CD // CD // 7-inch

Anno di Pubblicazione:

2010 // 2010 // 2008

Titoli:

1) r ess 2) ilanders 3) known(1) 4) pt2ph8 5) qplay 6) see on see 7) Treale 8) os veix3 9) O=0 10) d-sho qub 11) st epreo 12) redfall 13) krYlon 14) Yuop // 1) Voltos Bolt 2) Wanyugo 3) Fermi 4) Corona 5) Radio Qurghonteppa 6) Trepanointi / Trepanation 7) Väinämöisen uni / Väinämöinen Dreams 8) Suuntaa-Antava / Indicational 9) Hades 10) Kaksoisvinokas / Twinaskew 11) Pan Finale // 1) Unien Holvit 2) S-bahn 3) Set The Controls To The Heart Of The Sun 4) Frekvenssi 5) Loihdittu 6) Vastus 7) U-bahn 8) Koituva 9) Mojave 10) Tasanko 11) Kausaaliton 12) Muistetun Palaava Taajuus

Durata:

71:24 // 52:25 // 61:42 // 06:17

Con:

Rob Brown, Sean Booth // Mika Vainio, Ilpo Väisänen // Mika Vainio // Mika Vainio

è arrivato il temporale, chi sta bene e chi sta male, e chi sta così e così…

x e. g. (no ©)

Recensendo il DVD di Sawako adduco delle motivazioni al ritardo accumulato nel recensire quel lavoro, ritardo che qui si ripropone seppure con diverse motivazioni. La principale di queste motivazioni è che mi sono perso dietro ad altre situazioni, anche valutando che i nomi in questione navigano ormai in acque sicure e non hanno certo bisogno di una mia recensione, così come non credo ne abbiano bisogno i nostri lettori. In un momento di rara ispirazione ho comunque deciso di buttar giù queste quattro righe perché, caso mai qualcuno se lo fosse perso, “(Oversteps)” è davvero un gran bel disco. Sono da sempre un ammiratore del duo di Rochdale e, anche se non sono sempre riuscito a seguirne le evoluzioni, mi sembra che il livello della loro opera si sia sempre mantenuto su toni medio alti. Con questo CD, che definirei come il loro disco soul, mi sembra comunque che abbiano messo a punto una delle loro cose più valide (accanto a “Tri Repetae” e “Chiastic Slide”).
Lo stesso discorso non può essere fatto per i Pan Sonic che, dopo l’interesse suscitato dal precedente “Katodivaihe” per la presenza della violoncellista Hildur Ingveldardóttir Guðnadóttir, ritornano con quello che non è tanto un disco brutto, in realtà si fa ascoltare piacevolmente, quanto un disco inutile. L'unica novità, se può essere definita tale, sta nei toni insolitamente più duri, dalle caratteristiche quasi metal. Forse la panacea alla propria crisi creativa il duo finnico potrebbe trovarla proprio nel coinvolgimento di ospiti a ruotare, in un salubre rinnovamento di formula, sullo stile dei Third Person guidati da Tom Cora e Samm Bennett.
Molto meglio, allora, il solo Vainio con il suo progetto ø, se non altro per la bella versione strumentale della pinkfloydiana Set The Controls To The Heart Of The Sun (attenzione ‘ché la versione giapponese del disco, su Atak, contiene un brano in più: Hikari.
E ancor meglio il singolino su Confortzone, un delizioso oggetto con due brevi sarabande ritmiche, dirette e senza tanti grilli a minarne l’efficacia, perfette per la loro dislocazione su piccolo vinile.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 18/7/2011
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2011 ...

`High Violet´  

`Tibi´  

`Hologramatron´  

`Repas Froid´ // `Jeanne´ // `Hystérie Off Music´  

`Choose´  

`Live´ // `1/4´  

`Black Tar Prophecies 4´  

`Three´  

`Treize Onze Douze´ // `Reflet´ // `11:48 – 09:01´  

`The Haunting Triptych´  

`The Halfduck Mystery´  

`Forgotten Realm´  

`We Recruit´ // `It’s raining on one of my islands / Le petit chaperon beige´  

`Clam, Dolenter´  

`C’est La Dernière Chanson Tour – August 2009´ // `He Would Come Home Through The Window, Job In Hand´  

`Byznich´ // `Live At Radio Kairos / Reminder´ // `From The Tale Of Pigling Bland´  

`Last Tango in Paris (the music of Gato Barbieri & Jazztangos)´  

`A Book Of Songs For Anne Marie´  

`Third segment´  

`Your Future Our Clutter´  

`Lost´  

`A Song To The City´  

`Invocalizations´  

`Conspiracy´  

`Selamatkan Bumi (Save the Planet)´  

`Daily Birthday´  

`Insect tracks´  

`Margareth, Frank and the Bear´  

`Illuminate´  

`Lieu´ / `Detrimental dialogue´  

`Sunset to Sunrise´  

`『海辺より (From Seaside)´  

`Estremo Oriente Mediocre Occidente´  

`Baba - Festival di Arti Eccentriche e Culture Esplose - 2010´  

`FreeFall´  

`Dancing judas´ / `News from Belgium´  

`Getting Closer´  

`Folia´ // `Rebetika´  

`No Room For The Weak´  

`Amirbar´  

`Ordine ’91 – ’96´  

`Re-Conditioned´  

`Charlie The Bold´  

`Bootstrap Paradox´  

`Gravissima´  

`As a Leaf or a Stone´  

`Heraclite´  

`Lakefront´  

`Onrushing Cloud´  

`Quarzo´  

`Phonometak #8´  

`Repas Froid´ // `Ante-Mortem´ // `Les Comores´  

`Qualcosa nel mio Piccolo´  

`Same Difference´  

`La macarena su Roma´  

`Chronophage´  

`Zwei´  

`Bacco´  

`Night Kitchen – an hour of ruined piano´ // `Capsizing Moments´  

`Il gioco del silenzio´ // `Come sta Annie?´  

`Hazey Tapes - ep´  

`Closer to the small/dark/door´  

`The red giant meets the white dwarf´  

`In movimento´ // `Mixing Berries´ // `Il funerale della ninfea´  

`Bar<->Bari´  

`Concrete Songs´  

`Foam and Souls´  

`Chàsm' Achanès (Huge Abyss)´  

`The Rough And Rynge´  

`Tank´  

`Inertiadrome´ // `Renditions´ // `AM/FM´ // `8-inch #4´ // `Kriiskav Valgus´ // `MoHa! / Tape That split 10-inch´  

`Qua 'ndo lu cautu se mori´  

`Wow´  

`Live at Bloom 22/2/2011´  

`Goatness´  

`Jeanne Of The Dark´  

`Waspnest´ // `UpSet´  

`Accordion Koto´  

`Less Action, Less Excitement, Less Everything´  

`Mangiare!´  

`Notes for the synthesis´  

`The Ambush Party´ // `KA DA VER´  

`Electronicgirls Vol # 1´  

`Whale Heart, Whale Heart´  

`Nijika´  

`(Oversteps)´ // `Gravitoni´ // `Oleva´ // `it’s a musthang / midnight mutant´  

`Have a Nice Trip´  

`Anemici: sangue dalle rape´  

`Teem´  

`Auk/Blood´ // `Sinaa´  

`Mail From Fushitsusha´ // `You Should Prepare To Survive Through Even Anything Happens´  

`I’m Not Like You´  

`Deepwater Blackout´  

`Indivenire´  

`0509´ // `Astrana´ // `# 1´  

`Živili´  

`Lost Bags´  

`Death By Water´  

`Tutti dicono guardiamo avanti´  

`La foce del ladrone´  

`Wanna be Dino´ // `Delay Jesus ‘68´  

`Canzoni dalla voliera´  

`TNZR001´  

`Now That It's The Opposite, It's Twice Upon A Time´  

`Frontiera´  

`大罐 Big Can´  

`月球专用音乐 Music for Listening to the Moon´  

`Somewhere Out There´  

`Il Rombo Strozzato - impro ensemble´  

`Zzolchestra´  

`Galactic Boredoms´  

`Super Axel Dörner´ // `Lohn & Brot´  

`Pineda´  

`L’Italia nelle canzoni´