`Namatoulee´

Autore disco:

Francesca Naibo

Etichetta:

Aut Records (D)

Link:

www.francescanaibo.com
www.autrecords.com/

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2020

Titoli:

1) Mae Lougon2) Toundaleda 3) Nadare Nura 4) Fadada 5) Lanka 6) Là meda Lamèda 7) Foush 8) Teing Dol 9) Gontenghen 10) Fron-ne 11) Dengoro 12) Groff 13) Walee 14) Tandiketi

Durata:

46:32

Con:

Francesca Naibo

una nuova eroina della sei corde

x mario biserni (no ©)

Se fossi un talent scout l`imbattermi in una musicista del calibro di Francesca Naibo mi farebbe gridare al miracolo. Siccome non ho l`ambizione, e neppure l`abilità , per esserlo mi racchiudo nel mio mondo e ascolto “Namatoulee” in religioso silenzio. Una, due, tre, cento volte, e a ogni ascolto finisco con l`appassionarmi di più. E questo è comunque un miracolo. Il miracolo provocato da una musica divina che riesce a creare nuove emozioni ogni qualvolta l'avvicini. Francesca Naibo è una nuova eroina della sei corde. Con una solida preparazione alle spalle si muove indifferentemente fra musica contemporanea, improvvisazione e tradizione classica. Comunque si impegni riesce a trasfondere nella sua musica il bagaglio acquisito nelle altre esperienze, per cui interpretazione, composizione e composizione istantanea vanno a fondersi in unico universo, particolare e singolare per delicatezza e sensibilità . Munita di una sei corde e di un corredo di oggetti, destinati a manipolare la produzione dei suoni o a preparazioni improvvise dello strumento, produce nell`occasione quattordici bozzetti di straordinaria bellezza. Ne risentiremo sicuramente parlare.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 26/8/2021

`Let It Fall´// `Does The Moon Not Dream´  

`Subtle Matters´  

`WE3´  

`Solos And More At Studio 304´  

`Bureau´  

`Dawn Ceremony For Dreadful Days´  

`Der Verboten´  

`Two Sing Too Swing´ // `Two Creams Too Scream´  

`Monólogos a Dois´ // `Solo Acoustic Guitar Improvisations I´  

`Jar’a´  

`Altbüron´  

`Microstorie´  

`Sleeping Beauty´  

`A Few Steps Beyond´  

`Thing Music´  

`Zacharya´  

`I.´ // `Lonely Hymns And Pillars Of Emptibess´  

`Spoken´  

`The Complete Yale Concert, 1966´  

`Aforismen Aforisme Aforismes´  

`Blonk, Mallozzi & Vandermark´  

`Different Roots´  

`Schwingende Luftsäulen 3´  

`Beats´ // `Phylum´  

`Derivatives’ // `Haerae´  

`Room For The Moon´ // `Гибкий график´  

`Electric Music´  

`Jin-Brebl-Concert´  

`Kavel´  

`Libertè Égalitè Fraternité´  

`La signora Marron´  

`Live´ // `An Evening In Houston´  

`Archytas Curve´  

`Oltre il cielo alberato´  

`Alimurgia´  

`La Chiamata´  

`Ritual For Expansion´  

`Sketches For Violin And Vinyl´  

`Isopleths´  

`Take The Long Way Home´  

`Strell´  

`Music For Organ´  

`Brittle Feebling´  

`Materia´ // `Triptych (Tautological)´  

`Uncle Faust´  

`Frankenstein´  

`Beyond The Tranceries´  

`Don`t Worry Be Happy´  

`Infected Burst´  

`Tracce XX´  

`Spime 2019´  

`The Hovering´  

`Canto Fermo´  

`Anasyrma´  

`Live´