`Live At Konfrontationen Nickelsdorf 2012´

Autore disco:

Baars, Kneer & Elgart

Etichetta:

Evil Rabbit Records (NL)

Link:

www.evilrabbitrecords.eu
www.sands-zine.com/archiviorec.php?IDrec=1816

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2018

Titoli:

1) Nickelsdorf Suite # 1: Part I 2) Nickelsdorf Suite # 1: Part II 3) Nickelsdorf Suite # 1: Part III 4) Nickelsdorf Suite # 2: Part I 5) Nickelsdorf Suite # 2: Part II 6) Nickelsdorf Fantasia

Durata:

44:38

Con:

Ab Baars, Meinrad Kneer, Bill Elgart

lezione di storia numero due

x mario biserni (no ©)

Poche righe per un disco che gli appassionati di free jazz apprezzeranno indipendentemente dalla nostra recensione. Alla seconda uscita su Evil Rabbit – a seguire il CD registrato in studio “Give No Quarter”del 2013 del quale questo “Live At Konfrontationen Nickelsdorf …” rappresenta il contraltare concertistico – il trio si presenta come una versione scomposta e scorretta dei primi gruppi ayleriani. Tre musicisti in rappresentanza di altrettante generazioni – il batterista americano Bill Elgart è nato nel 1942, il sassofonista olandese Ab Baars nel 1955 e il contrabbassista tedesco Meinrad Kneer nel 1970 – che si portano in spalla un bagaglio non indifferente, con esperienze in numerosi stili del jazz e non solo (considerando le fuoriuscite di Baars con gli Ex), e che sanno far fruttare tanta maturità in impro fluide e cariche di sfumature e riferimenti storico-culturali. Forse qualcuno – in tempi di computer, loop station, telefonini e play station - potrà storcere la bocca e trovare datata questa musica, è mio dovere ricordare a tutti che la conoscenza del passato aiuta a comprendere il presente e a proiettarsi nel futuro. Sempre che “Live At Konfrontationen Nickelsdorf …” suoni effettivamente datato, giudizio rispetto al quale nutro qualche dubbio.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 12/5/2019

`Echoes From The Planet´  

`Hipparchus´  

`Autocannibalism´  

`Songs On The Line´  

`Hyperbeatz vol. 1´ // `俳句´ // `Different Constellation´  

`Daily Drone Dream´  

`Combat Joy´  

`Due´  

`The Wroclaw Sessions´  

`Phase Duo´  

`Tracing South´ // `Stereo´  

`Unknown Shores´  

`Schwingende Luftsäulen 2´  

`That Is Not So´  

`Depth Sounding´ // `quando ero un bambino farò l’astronauta´  

`Soufifex´  

`La bottega del suono (Mario Bertoncini. Maestri e allievi.´  

`Live At Nikodemus Church´  

`Songs from The Eternal Dump´  

`Cosa potrebbe accadere´  

`Avrei Dovuto Odiarti´  

`The Night Of The 13th’ Moon´  

`10, A Brokken Records Special Edition´  

`OAK´  

`Octo´  

`fourtyfour fiftythree´  

`Antinodal´  

`IMAfiction: Portrait # 01 - # 10´  

`Placid´  

`Music For Cat Movies´  

`Air Skin Digger´ // `Sidereal Deconposition Activity´  

`Milano´ // `Sinking Into A Miracle´  

`Light From Another Light´  

`Drift´  

`Repeat Please!´  

`Sum And Subtraction´ // `2. Akt´ // `Utopia´  

`Metaphysics Of Entropy´  

`Chambery´  

`Flares´  

`OPS…!´  

`W´  

`Live At Kühlspot´  

`22:22 Free Radiohead´  

`Dance Mystique´  

`Diciotto´ // `Em Portugal!´ // `A Pearl In Dirty Hands´  

`Livebatts!´  

`Doublethink´  

`Explicit´ // `Clairvoyance´  

`Gratitude´  

`Kalvingrad´  

`Damn! Freistil-Samplerinnen 4 + 5´  

`L’inottenibile´  

`Four Waves´  

`Beats´  

`Vostra Signora Del Rumore Rosa´