`Neve´

Autore disco:

Lingue Sciolte

Etichetta:

Alti Records (I)

Link:

soundcloud.com/altirecords

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2017

Titoli:

1) Beatrice 2) Woody Allen 3) Era Mattina 4) Indipendente 5) Solo di Te 6) Neve 7) Mi piaci solo d’Estate

Durata:

20:26

Con:

Federico Vittorini, Marco Fontana, Valerio Scarsella, Andrea Orlandi

con tutta la freschezza e le ingenuità di un’opera prima autoprodotta

x mario biserni (no ©)

Quattro ragazzi abruzzesi briosi e alle prime armi per un disco sospeso fra soluzioni intimiste e tensioni politiche. I testi riflettono la storia della tradizione cantautorale mentre le musiche parlano un delizioso linguaggio pop-rock semi-elettrico. Tanta freschezza e alcune ingenuità, queste le caratteristiche di un’opera prima e per giunta autoprodotta, e d’altronde se così non fosse la genuinità del disco sarebbe poco credibile. Alcune belle soluzioni poetiche e una certa originalità in alcuni arrangiamenti fanno ben sperare per il futuro. La prima canzone, poi, farebbe sicuramente felice il Troisi postino di Neruda, e questo può bastare.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 6/12/2018

`Tracing South´ // `Stereo´  

`Depth Sounding´ // `quando ero un bambino farò l’astronauta´  

`Soufifex´  

`La bottega del suono (Mario Bertoncini. Maestri e allievi.´  

`Live At Nikodemus Church´  

`Songs from The Eternal Dump´  

`Cosa potrebbe accadere´  

`Avrei Dovuto Odiarti´  

`The Night Of The 13th’ Moon´  

`10, A Brokken Records Special Edition´  

`OAK´  

`Octo´  

`fourtyfour fiftythree´  

`Antinodal´  

`IMAfiction: Portrait # 01 - # 10´  

`Placid´  

`Music For Cat Movies´  

`Air Skin Digger´ // `Sidereal Deconposition Activity´  

`Milano´ // `Sinking Into A Miracle´  

`Light From Another Light´  

`Drift´  

`Repeat Please!´  

`Sum And Subtraction´ // `2. Akt´ // `Utopia´  

`Metaphysics Of Entropy´  

`Chambery´  

`Flares´  

`OPS…!´  

`W´  

`Live At Kühlspot´  

`22:22 Free Radiohead´  

`Dance Mystique´  

`Diciotto´ // `Em Portugal!´ // `A Pearl In Dirty Hands´  

`Livebatts!´  

`Doublethink´  

`Explicit´ // `Clairvoyance´  

`Gratitude´  

`Kalvingrad´  

`Damn! Freistil-Samplerinnen 4 + 5´  

`L’inottenibile´  

`Four Waves´  

`Beats´  

`Vostra Signora Del Rumore Rosa´  

`777+2 Per Aspera Ad Astra´  

`Emblema´  

`Tajaliyat´  

`Moondrive´  

`Collected Wreckages´ // `Shallow Nothingness In Molten Skies´ // `Blind Tarots´  

`Selected Works For Piano And/Or Sound-Producing Media´  

`Triad´ // `Mokita´  

`Syria´  

`Humyth´  

`La spensieratezza´  

`Come tutti gli altri dei´  

`The Cold Plan´  

`Jukebox all’idroscalo´