`Solos And More At Studio 304´

Autore disco:

Alex Riva

Etichetta:

Wide Ear Records (CH)

Link:

www.wideearrecords.ch

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2021

Titoli:

1) The Self-Immolation Of A Toe 2) On Glasses-but-no-Cheese Street 3) Sun Ra Becomes Rasam 4) Beedi Power 5) The Reincarnation Of A Toe 6) Mika’s Minutes 7) Narosimha’s Toothbrush 8) Carnatic Music Class With A Martian

Durata:

38:11

Con:

Alex Riva, Bindhumalini Narayanaswamy, Mikael Szafirowski

un disco inatteso

x mario biserni (no ©)

“Solos And More At Studio 304” è un disco inatteso per coloro che seguono le vicende della Wide Ear Records e, come tutte le sorprese, può creare entusiasmo o costernazione. Il disco è stato registrato in uno studio dell’India (a Bangalore) manipolando registratori e utilizzando suoni di origine organica, per quanto sono riuscito a capire, prodotti con pifferi o da un cane (Beedi Power?) che abbaia. In due brani (Sun Ra Becomes Rasam e Mika’s Minutes) Riva si avvale dell’aiuto di Mikael Szafirowski ai missaggi e re missaggi. In un altro (Carnatic Music Class With A Martian) è possibile udire la voce della cantante Bindhumalini Narayanaswamy. Curioso, e significativo, il fatto che anche qui viene tirato in ballo il nome del Re Sole (vedi a tal proposito la recensione a “WE3”).
Che altro dire.
Il disco è interessante e fa pensare al lavoro di un altro grande nomade della musica, Rinus Van Alebeek, ma una maggiore chiarezza su come è stato realizzato contribuirebbe notevolmente al suo apprezzamento.

Prossimamente: “Bureau” di Giulio Aldinucci & Matteo Uggeri; “Special Adaptations Volume 1” di Alex Levine: Special Adaptations; “Kranenburg Tree” di Florian Wittenburg; “Nothing” di Gianni Lenoci & Franco Degrassi; “Absum” di Osvaldo Coluccino …


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 27/8/2021

`Anna´  

`INCIDENTI – Lo schianto´ // `O´  

`In Her Words´  

`Paint Your Lips While Singing Your Favourite Pop Song´  

`Alpine Variations´ // `Watering A Paper Flower´  

`Promontory´  

`« … »´  

`Katacombe Vol. 3´  

`In Vivo´  

`Eight Pieces For The Buchla 100 Series´  

`Aterraterr´  

`Cabrioles cérébrale et accidents psychotiques´  

`2013 – 2021 dal diario di Luigi La Rocca, Cittadino´  

`A Secret Code´ // `Echolocation´  

`Avvolgistanti´  

`Elements´  

`Blues Pour Boris´  

`The Other Lies´  

`Kora´  

`Over The Ridge´  

`Nut´  

`Medusa Dreaming´  

`Melancholia´ // `Cure And Mound´  

`Justinian Intonations´  

`Transmitter´  

`Fernweh´  

`Totale!´  

`Post Jazz Chamber Music´  

`Pulsioni Oblique Vol. 2´ // `Hardboiled´  

`Cirrus´  

`Saca Los Cuernos al Sol´  

`Approximately Grids With A Plan´  

`Eris I Dysnomia´ // Ixtlahuaca´ // ‘Box Of Black´  

`Beats The Plague´  

`Parallelism´  

`Mother Afrika´  

`Non Dweller´ // `Erosion´  

`Music For A Different Room´  

`Thrīe Thrēo Drī ´  

`Reverse Drift / Reverse Charge´  

`An Established Color And Cunning´  

`Postcard From A Trauma´  

`Notturno´  

`Nova esperanto (l’album perduto del 2006)´  

`Duo Sutera Novali´  

`Absum´  

`Convex Mirrors´  

`Township Nocturne´  

`Let It Fall´// `Does The Moon Not Dream´  

`Special Adaptations Volume 1´  

`Kranenburg Tree´  

`Nothing´  

`Subtle Matters´  

`WE3´  

`Solos And More At Studio 304´