`Spime 2019´

Autore disco:

Cosmic And Spontaneous Gestures

Etichetta:

Le Fondeur de Son (F)

Link:

www.lefondeurdeson.fr/

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2020

Titoli:

1) Tutti 2) Paris ARC 3) Flussi Condotti 4) Tension 5) Zahrtot 6) Dugvà d 7) Stà r Sammen 8) Magma 9) Structuralismes Hétérogéniques 10) Narrativa da Escuridà o 11) Political Rhetoric 12) Tourbillon 13) Metamorfico 14) Le Budella 15) Den Andens Sted 16) Master Fatman

Durata:

51:43

Con:

Jonathan Aardestrup, Paulo Chagas, Jean-Michel Couchet, Mia Dyberg, Jérome Fouquet, Sandra Giura Longo, Marcello Magliocchi, Carlo Mascolo, François Mellan, Niels Mestre, Yoram Rosilio, Pedro Santo, Nicolas Souchal

l`improvvisazione nei suoni e nei gesti

x mario biserni (no ©)

SPIME (Sound Paris Improvisation Meeting Europa) è una rassegna dedicata alla connessione fra musica e gestualità in ambito creativo, viene organizzata dall`associazione, e relativa etichetta discografica, Le Fondeur De Son e si tiene con ciclo annuale nel comune di Arcueil (nell`hinterland parigino). Mentre il 3 Ottobre si è già svolta la quarta edizione della rassegna, concentrata in un unico giorno causa la situazione contingente, viene pubblicato questo CD dedicato alla tornata del 2019 (svoltasi esattamente il 25, 26 e 27 Marzo). La manifestazione si svolge secondo le modalità sperimentate da Derek Bailey, a partire dagli anni `70, nelle storiche sessioni della Company. In pratica vengono chiamati alcuni strumentisti improvvisatori da vari paesi europei (nell`occasione da Francia, Italia, Danimarca e Portogallo) che devono interagire in varie combinazioni. Si sono formati così duetti contrabbasso/chitarra, batteria/chitarra e batteria/flauto, trii trombone/contrabbasso/batteria e contrabbasso/chitarra/batteria, quartetti e formazioni più ampie (fino ai decimini di Tutti, Tension, Political Rhetoric e Master Fatman), tutte formazioni estemporanee improntate a concetti di (quasi) completa libertà . Il meeting è un`iniziativa valida e importante e, giustamente, alla terza edizione ha fatto seguito questa documentazione discografica. L`unico neo del formato CD sta nel non poter riprodurre quell`aspetto visuale, probabilmente altrettanto importante di quello sonoro, che caratterizza la manifestazione. Spero che il quadro sanitario si risolva permettendo a Le Fondeur De Son di proseguire la rassegna anche negli anni a venire, e sempre con maggiore vigore. Un consiglio al lettore appassionato di musiche creative e improvvisate può essere quello di tenere a memoria questo meeting con l`idea di presenziare quando la situazione evolverà verso tempi migliori. Nell`attesa accontentavi di questa ottima documentazione sonora.

Prossimamente: “The Hovering” dei Northway; “Infected Burst” degli Infected Burst; “Don`t Worry Be Happy” di Duthoit, Waziniak, Brechet & Hautzinger; “Uncle Faust” degli Uncle Faust; “Music For Organ” di Phill Niblock ...


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 21/10/2021

`Aterraterr´  

`Katacombe Vol. 3´  

`In Vivo´  

`Eight Pieces For The Buchla 100 Series´  

`Cabrioles cérébrale et accidents psychotiques´  

`2013 – 2021 dal diario di Luigi La Rocca, Cittadino´  

`A Secret Code´ // `Echolocation´  

`Avvolgistanti´  

`Elements´  

`Blues Pour Boris´  

`The Other Lies´  

`Kora´  

`Over The Ridge´  

`Nut´  

`Medusa Dreaming´  

`Melancholia´ // `Cure And Mound´  

`Justinian Intonations´  

`Transmitter´  

`Fernweh´  

`Totale!´  

`Post Jazz Chamber Music´  

`Pulsioni Oblique Vol. 2´ // `Hardboiled´  

`Cirrus´  

`Saca Los Cuernos al Sol´  

`Approximately Grids With A Plan´  

`Eris I Dysnomia´ // Ixtlahuaca´ // ‘Box Of Black´  

`Beats The Plague´  

`Parallelism´  

`Mother Afrika´  

`Non Dweller´ // `Erosion´  

`Music For A Different Room´  

`Thrīe Thrēo Drī ´  

`Reverse Drift / Reverse Charge´  

`An Established Color And Cunning´  

`Postcard From A Trauma´  

`Notturno´  

‘Nova esperanto (l’album perduto del 2006)´  

`Duo Sutera Novali´  

`Absum´  

`Convex Mirrors´  

`Township Nocturne´  

`Let It Fall´// `Does The Moon Not Dream´  

`Special Adaptations Volume 1´  

`Kranenburg Tree´  

`Nothing´  

`Subtle Matters´  

`WE3´  

`Solos And More At Studio 304´  

`Bureau´  

`Dawn Ceremony For Dreadful Days´  

`Der Verboten´  

`Two Sing Too Swing´ // `Two Creams Too Scream´  

`Monólogos a Dois´ // `Solo Acoustic Guitar Improvisations I´  

`Jar’a´  

`Altbüron´