`Colmorto´

Autore disco:

Colmorto

Etichetta:

Torto Editions (I)

Link:

www.torto.biz

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2020

Titoli:

1) Platformer 2) Polpo 3) Chewing Coffee 4) Elsewhile 5) Canaveral 6) Incisivo 7) Skinthink 8) Inkless Tattoo 9) Wallpuncher 10) Swim

Durata:

47:00

Con:

Mario De Simoni, Stefano Scarella, Joel Cathcart

raffnatezze col morto

x mario biserni (no ©)

Jazz elettrico, jazz-rock o una delle tante facce del progressive che dir si voglia, unito al fatto che a utilizzare la voce è il batterista fa venire in mente gli indimenticabili Soft Machine di “Volume Two”. Potere della suggestione, chè poi nei Softies a viaggiare sopra le tessiture di basso e batteria c`era una tastiera mentre qui c`è la chitarra. E poi quello che illuminava il gruppo di Hopper era un ben più elevato grado di follia, seppure in fantasia, agilità e savoir-faire i Colmorto non raccolgano affatto un punteggio inferiore. Sullo sfondo par di cogliere poi un amore per le musiche da film e per certe soluzioni ambient. Gioia e rivoluzione, come avrebbero detto altri capisaldi, per un disco senz`altro consigliabile. Il problema è piuttosto nello stabilire a chi? Sicuramente a chi apprezza le suggestioni descritte, tenendo conto che si tratta di una musica per un buon 70 % strumentale, con la voce che si produce in vocalizzi senza declamare testi, e con tutti i pregi e i difetti insito a queste musiche di frontiera. Fra i difetti imputabili ai Colmorto il non essere circoscrivibili in un genere musicale specifico, ma questo potrebbe essere anche un pregio, e il privilegiare l`aspetto tecnico rispetto a quello emotivo.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 23/10/2020

`Monólogos a Dois´ // `Solo Acoustic Guitar Improvisations I´  

`Jar’a´  

`Altbüron´  

`Microstorie´  

`Sleeping Beauty´  

`A Few Steps Beyond´  

`Thing Music´  

`Zacharya´  

`I.´ // `Lonely Hymns And Pillars Of Emptibess´  

`Spoken´  

`The Complete Yale Concert, 1966´  

`Aforismen Aforisme Aforismes´  

`Blonk, Mallozzi & Vandermark´  

`Different Roots´  

`Schwingende Luftsäulen 3´  

`Beats´ // `Phylum´  

`Derivatives’ // `Haerae´  

`Room For The Moon´ // `Гибкий график´  

`Electric Music´  

`Jin-Brebl-Concert´  

`Kavel´  

`Libertè Égalitè Fraternité´  

`La signora Marron´  

`Live´ // `An Evening In Houston´  

`Archytas Curve´  

`Oltre il cielo alberato´  

`Alimurgia´  

`La Chiamata´  

`Ritual For Expansion´  

`Sketches For Violin And Vinyl´  

`Isopleths´  

`Take The Long Way Home´  

`Strell´  

`Music For Organ´  

`Brittle Feebling´  

`Materia´ // `Triptych (Tautological)´  

`Uncle Faust´  

`Frankenstein´  

`Beyond The Tranceries´  

`Don`t Worry Be Happy´  

`Infected Burst´  

`Tracce XX´  

`Spime 2019´  

`The Hovering´  

`Canto Fermo´  

`Anasyrma´  

`Live´  

`Colmorto´  

`Vocabularies´  

`Blue Horizon´  

`Namatoulee´  

`Passato, presente, nessun futuro´  

`Liquid Identities´  

`Out For Stars´  

`Collera City´