`Appartamento in centro´

Autore disco:

Rookie

Etichetta:

DreaminGorilla Records, Dischi Bervisti (I)

Link:

www.dreamingorillarecords.is
www.dischibervisti.com
www.wearerookie.it

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2016

Titoli:

1) Mitch 2) Spara 3) La soluzione 4) Appartamento in centro 5) Correre 6) Tute blu 7) L`abitudine 8) Giornalisti 9) La strage 10) Sotto contratto

Durata:

44:34

Con:

Carlo Demo, Antonio Loseto, Andrea Rigoni, Luca Sammartin, Nicola Cerantola, Valentina Sicco

nè troppo invadente nè troppo assente

x Marco Verdi (no ©)

I Rookie sono un gruppo indie che fa canzoni indie da pubblicare su dischi indie che escono per etichette indie. La maggioranza dei gruppi rock potrebbe però rispondere a questa definizione, per cui è meglio una descrizione tipo gruppo post-hardcore italiano dalla tendenza pop e dall`ascendenza punk. Questo è il loro primo disco. Forse sono poco originali, ma a fare la differenza c`è un sufficiente mestiere nelle (s)palle, che non è roba da poco, e interessanti testi in italiano. Il mestiere deriva dall`essersi fatti le ossa in gruppi hardcore del vicentino (il cantante Nicola `Dominik` Cerantola, in particolare, stava nei Dufresne). La genealogia punk si ritrova soprattutto nei testi, qualche traccia: SparaChiuditi in casa / Sbarra le porte / Che fuori è già buio e poi ti prendono a botte / Ti rubano i soldi / Ti legano al letto mentre ti fregano tutto / Se ti guardano storto tu non ti fermare / Comprati un arma lo sai che è legale / Tanto ormai siamo come l`America / Con gli attentati nei cinema / Come stai ora che siamo l`America / Con le pistole in camera»); La soluzioneAbbiamo scritto le leggi e poi fatto le truffe / Firmato contratti che sembravano multe / Ci siamo fatti legare le mani alle poltrone / E continuiamo a sperare che arrivi il salvatore»); Sotto contrattoTic tac tic tac / Bisogna fare in fretta / Tic tac tic tac / Per non cadere giù / Tic tac tic tac / Mettere su famiglia / Tic tac tic tac / Aprire un conto in banca»). In alcune soluzioni melodiche ci trovo qualcosa della prima Nannini (magari s`incazzano pure per il paragone scomodo ma, credetemi, meglio far pensare alla prima Nannini che a Vasco Rossi) mentre l`aspetto polemico dei testi mi ricorda il miglior Giorgio Gaber. NelLa strage c`è la voce dell`ospite Valentina Sicco (molto riuscita questa soluzione a due voci in un classico stile punk californiano: X, Alley Cats). Un ultimo appunto riguarda il nome che vuol dire esordiente (chissà se al prossimo disco lo cambieranno).
“Appartamento in centro” scorre senza intoppi e si fa ascoltare con piacere. Mettetelo in macchina e troverete sempre un buon compagno di viaggio, mai troppo invadente ma neppure mai troppo assente.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 18/8/2017
  Torna al Menù Principale
 Archivio dell'anno 2017 ...

`Cartridge Music (musica per testina)´ // `Nassau 1713´  

`Sensorium´  

`Drowning In Wood´  

`Malo´ // `Sacrée Obsession´  

`Veiled´  

`Dimensioni´ // `Parallelo´  

`Live At La Resistenza´  

`Spannung´  

`Flawless Dust´ // `Scenes From A Trialogue´  

`Črne Vode / Black Waters / Schwarze Wasser´ // `Let Them Grow´  

`ﺭﺍﺩﻳﻮ ﺇﺯﺩﺍﻍ´ // `Es Prohibido Cantar´  

`Pow´  

`Place´  

`Carrion, My Wayward Son ...´  

`Maledetta Dopamina´  

`Uno Todo Tres´  

`The Galilean Moons´  

`Dancing Trees´  

`Il Ballo dell`Orso´  

`Reverse Camouflage´  

`For Arthur Doyle´ // `Osing Trance - Musik Patrol´  

`Tape Crash #12´  

`Offshore Zone´  

`Andante Plumbeo´  

`Volume 3´  

`Kali Yuga´ // `Le filtre à sons - Vol. 1´  

`Reliquies´  

`Unbehagen´  

`D`ora stella´  

`Zero Brane´  

`Witch´ // `The Golden Calf´ // `Il vespaio´  

`New York City´ // `Gaycre (2)´ // `Demain, c`est Paris-Roubaix´  

`Alegrìas y duelos de mi alma´  

`Silent People´  

`Circles Of Upper And Lower Hell´  

`A Tree, At Night´ // `Prima del terzo´ // `Heavy Nichel´ // `Taken From A True Story´  

`Honey Ant Dreaming´ // `Reverie´ // `Warm Glow´ // `Bliss´  

`Calce´ // `5 Haiku´  

`The Exodus Suite´  

`A Beat Of A Sad Heart´  

`Chamber Rites´  

`Numen - Life Of Elitra Lipozi´  

`Memoria Istruttiva´ // `Funeral Parties´  

`Zurich Concerts (15 Years Of Kontrabassduo Studer-Frey)´  

`Tape Crash 14´ // `Tape Crash 15´  

` ncora´  

`Tectonic Shifts´ // `Modus Of Raw´  

`Chi va piano va già troppo veoce (Sulla lentezza del bradipo)´  

`Hoverload´ // `{}´  

`Arpe Eolie´ // `Ragionamenti musicali in forma di dialogo: X e XII´  

`Ho perso la testa´ // `Musica per autoambulanze´  

`The Stabbing´ // `Acephale´ // `in Fin dei Corpi´  

`Autotrophy´  

`Farfalle e Falene´  

`Eagle Prayer´  

`Méthodologie Contextuelle´ // `Sequenze per raffigurazioni mentali #1´  

`Creatura´  

`City Of Vorticity´  

`Vostok´  

`Appartamento in centro´  

`KIKEΩN´  

`Primio´  

`Examination Of The Eye Of A Horse´  

`Bad Habits´  

`Hypno-pop´  

`Dieci´ // `La porta stretta´  

`Fabuloseries´  

`Awake´  

`Way´  

`Apnea´  

`Rumore austero´ // `Sitcom Koan´ // `Maps And Mazes´  

`Beyond Time´  

`Zentuary´ // `Pasar Klewer´  

`Silentium´  

`Prossime trascendenze´  

`Live Spomen Dom´  

`The White Side, The Black Side´  

`Variazioni Gracchus´  

`The Miracles Of Only One Thing´  

`Become Zero´  

`Right Error´  

`Traum´  

`Re-Birth´  

`Le nove ombre del caos´  

`Les Ravageurs´  

`Falling Apart´  

`Coriandoli´  

`Divus´  

`Learn To Live´  

`Il De` Blues´ // `Sì´  

`Menhir´  

`Un incubo stupendo´